Frammenti di (Pier)Pioggia

Pensieri e parole alla ricerca di un'identità

giovedì, settembre 21, 2006

"Strane abitudini"

Raccolgo i due inviti della Frà (visto che prima o poi le cose le faccio?) e di Mary ed elenco le mie 5 manie o “strane abitudini” 5... L'ordine è chiaramente casuale...

- Mi lavo le mani spessissimo durante la giornata, in pratica appena tocco qualcosa di diverso da quello che stavo maneggiando prima;
- Anche se è rimasto veramente poco da toccare mi passo la mano tra i capelli ogni volta che devo pensare a qualcosa (quindi non è per il troppo pensare che li ho persi);
- Ordinare le cose (cd e dvd in particolare) in rigoroso ordine crescente di acquisto;
- Quando devo scegliere un plettro per suonare la chitarra, per capire se va bene o no, lo addento leggermente (non ci lascio l’impronta, cmq);
- Se devo recarmi in un posto che non ho mai visitato mi porto dietro di tutto, cartine, mappe scaricate da Internet, appunti sul posto con tanto di chilometraggio previsto, ecc… Nonostante questo riesco quasi sempre a perdermi!

Per quanto riguarda le nomination…
Non chiedetemele, non fatemi sentire come la De Filippi :-) !

12 Comments:

Blogger sonia said...

-idem come te con il lavaggio delle mani :o)

Per il resto sei un mega precisone Pier...io quando devo partire vado "Via Col Vento"...:o)

21 settembre, 2006 15:38  
Blogger Astralla said...

Ciao! Direi..per fortuna che non addenti i plettri lasciandoci il segno se no passeresti le giornate a scappare da negozianti un pò irati, con discreti risultati negativi per l'ordine, le mani e i capelli! ;-)
E dopo sai quante cartine devi stampare!?
Ps. quando parto anche io mi porto dietro il mondo!

21 settembre, 2006 17:52  
Blogger Writer said...

Grande Pier!!!
Quella del "plettro" non l'avevo mai sentita prima d'ora.. ma c'è qualche ragione in particolare?
(la solita curiosa!)
ciao,a presto.

22 settembre, 2006 09:43  
Blogger Pier said...

Sonia: più che preciso direi che... ho un'ordine tutto mio. Se vedi la mia stanza ti accorgi che tanto preciso non sono!

Astralla: in effetti rischierei di provocare una reazione a catena... Cmq in genere non ci lascio sopra l'impronta, a meno che debba andare dal dentista e portargli il lavoro già fatto

Writer: con questo metodo originale testo la morbidezza del plettro, facendo sbiancare il negoziante. Cmq ho visto di peggio, tipo gente che spela coi denti i cavi elettrici

22 settembre, 2006 11:48  
Anonymous Carmen said...

MmmMM la quarta mi inquieta un po'!! Li addenti tutti??????? Cioe' entri in un negozio e inizi ad addentare un po' qua un po' la!! Cmq credo che apparte la psicopatia che ci accomuna e la futura societa' siamo davvero l'opposto :)))))

25 settembre, 2006 11:13  
Anonymous Anonimo said...

Ciao Pier!!
Passavo di qui... e volevo farti un salutino...
Ciao!! :)
Arianna :)

25 settembre, 2006 14:45  
Blogger Pier said...

Carmen: come tu ben sai, sono gli opposti quelli che si attraggono! :-) Per questo la nostra società va benissimo.
Cmq non addento tutti i plettri, anche perchè altrimenti il negoziante mi scambia per un fachiro

Arianna: Un salutone anche a te! Hai fatto benissimo a passare di qui!

26 settembre, 2006 10:58  
Anonymous gidiplectrum said...

Grande Pier!!! Usi forse i Fender medium?, no perchè quelli Thin sono piuttosto fragili al morso!... Provasti mai quelli della D'Addario? Sono anche più gustosi tra l'altro! ;-)

Un abbraccio music friend :-)

26 settembre, 2006 18:31  
Blogger Pier said...

Ciao "collega" Gidi! :-)
In effetti uso i medium, ma ai fender preferisco i dunlop (quelli grigi grigi). Però spesso mi sbizzarrisco con diverse sfumature di spessore; in genere non uso i thin perchè ho un tocco molto leggero e non uso i thick perchè per lo stesso motivo mi cadono!
Della D'Addario uso invece le corde per chitarra acustica (0.11), ma pure le Martin non sono male

27 settembre, 2006 10:09  
Anonymous gidijazz said...

Esimio collega: D'Addario rulez!!! ;-)

sì sì, anche le Martin sono ok!

Conosci questa meraviglia?

29 settembre, 2006 00:46  
Blogger Pier said...

Gidi, più mellow è, meglio è!
Sai che non conoscevo proprio quella marca che mi hai segnalato?
Io quando trovo qualcosa che mi piace non lo cambio più...

29 settembre, 2006 09:55  
Anonymous gidibao said...

La Lowden è per me un miraggio... magari potessi permettermi di acquistarla :)
Non so se hai avuto l'occasione di scaricare il pdf del listino prezzi 0_0
Roba da professionisti ;-)

Buon fine settimana Pier :-)

29 settembre, 2006 14:18  

Posta un commento

<< Home