Frammenti di (Pier)Pioggia

Pensieri e parole alla ricerca di un'identità

martedì, dicembre 12, 2006

A volte ritornano...

Ciao a tutti e scusate la mia assenza prolungata, in particolare mi devo scusare con Sonia e Laura che mi avevano chiesto notizie alle quali però non ho dato risposta.A mia parziale discolpa posso dire che sono stati dei giorni difficili al lavoro, e purtroppo non sono ancora terminati. Ci sono stati dei problemi di funzionamento su alcune piastre e non si riesce a capire il perchè, inoltre circolano voci poco rassicuranti sul futuro del nostro reparto... Diciamo che per la prima volta dopo 6 anni di lavoro qui comincio ad avere un pò di paura... Ma forse anche questo fa parte della "vita"...Così come fanno parte della vita una serie di "tagliandi" (leggi controlli medici) che ho fatto in queste due settimane per via di problemi digestivi, sembra non ci sia niente di particolare, comunque...


Stamattina invece c'era un cielo molto strano, striato di nuvole a banchi che sembrava un mare, la foto probabilmente non rende giustizia a quell'immenso spettacolo di nebbia e di colori al quale ho assistito verso le 7.45, guardate qui...



Adesso magari non mi sentirete ancora per un pò, ma comunque ogni tanto ritorno... In fondo a me piacciono così tanto i ritorni...

E come scriveva il grande Giorgio Gaber in una delle sue ultime canzoni:
"Ma io ti dico che non è finita, che tutto quel che accade fa parte della vita"

5 Comments:

Blogger sonia said...

Cavoli, sai che cominciavo a preoccuparmi? Giuro!
Sono contenta di avere ricevuto tue notizie ;O)Grazie!

La foto rende benissimo l'idea...è fantantastica!Sembra addirittura un dipinto!

12 dicembre, 2006 14:17  
Blogger Pier said...

Ciao Sonia e scusami se ti ho fatta preoccupare! :-)
Sei sempre molto sensibile...
La foto (hai ragione, sembra proprio un dipinto) è molto bella, peccato sia stata scattata da un telefonino e non da una macchina fotografica digitale!

13 dicembre, 2006 13:15  
Blogger Astralla said...

Pier!
Ciao!
Come mi dice spesso Orso di questi tempi "Si risolve Tutto"...
Per ora ti mando un abbraccio, sperando di rivedere presto più serenità...
La foto è davvero meravigliosa...sicuramente la realtà sarà stata ancora migliore!
A presto

14 dicembre, 2006 18:03  
Blogger Carmen said...

Be' io e te penso che dall'anno nuovo ci possiamo aspettare anche il minimo indispesabile .. tanto per essere migliore di questo che sta finendo ci vuole ben poco :))) Io opto ancora per il bar :)

15 dicembre, 2006 13:51  
Blogger Pier said...

Astralla: hai ragione a dire che "si risolve tutto", spesso però è difficile capire se il modo in cui succede è veramente favorevole o no. A volte magari basta sapere che un capitolo si è chiuso per sentirsi meglio, altre volte avrebbe fatto piacere poter scrivere qualcosa di più o di meglio... Ma è il gioco della vita!

Carmen: Apriamo un bar a Lourdes, così uniamo l'utile al dilettevole... :-)

15 dicembre, 2006 15:28  

Posta un commento

<< Home