Frammenti di (Pier)Pioggia

Pensieri e parole alla ricerca di un'identità

lunedì, luglio 03, 2006

Il Bar Bellaria (5): Il biliardo

Oltre alla TV, l’oggetto caratteristico del bar è sicuramente il biliardo.
Il biliardo al bar Bellaria è stata un’istituzione per diverso tempo e solo verso gli ultimi anni di gestione è stato soppiantato nell’ordine dal typhoon (una specie di lippa su una superficie lucida, sulla quale scorre un piattello che in alcuni casi può decollare fino ad essere scambiato per un UFO), dal tavolo da ping pong (memorabili le cacce al tesoro nella cantina del bar per cercare la pallina che si infila nella porta puntualmente aperta; quando si infratta in pertugi particolarmente polverosi, una volta recuperata essa assume le dimensioni ed il colore di una palla da tennis) ed infine dal niente, perché il sig. Carlo dice che tanto poi rompiamo tutto.
Io del biliardo ricordo le partite a carambola e quelle più classiche a 5 birilli. Per i più giovani come noi la carambola è il gioco preferito, un po’ perché affascinati dal colore delle palline, un po’ perché in effetti la percentuale di culo risulta più determinante che in altri giochi. Gli spettatori ai lati del tavolo sono muniti di casco e scarpe antinfortunistiche per evitare spiacevoli impatti delle palle su varie parti del corpo. Per astanti di sesso maschile è consigliabile una protezione pelvica per prevenire anche gli effetti delle stecche manovrate impropriamente dai giocatori. Col passare del tempo e a causa di polvere, grasso, cenere di sigaretta e sbalzi di temperatura, il tavolo da biliardo assume l’aspetto di un percorso di guerra con la formazione di buche anche sul tappeto, e può essere utilizzato come campo di mini golf.

16 Comments:

Blogger Carmen said...

Be' se lo trasformate in campo da minigolf almeno lo reciclate e in piu' avete un gioco nuovo!!
Io ci ho provato un paio di volte a giocare a biliardo e apparte aver fatto piazza pulita intorno a me (appunto per la mia fantastica abilita' nel maneggiare la stecca)aver fatto ridere tantissimo i sopravvissuti ... non ho ben capito come si gioca :)))
Ma ci riprovero' :)))

04 luglio, 2006 00:30  
Blogger sonia said...

eheheeh...scusa ma il commento di carmen ,ci sta veramente tutto, è vero, se lo trasformasse in un campo da golf, non sarebbe per niente male come idea;o)

04 luglio, 2006 07:20  
Blogger Pier said...

Carmen: pensa che una volta uno è stato così imbranato che tirandosi troppo indietro con la stecca ha toccato il tabellone segnapunti facendo tirando giù tutto... Siccome i punti si segnavano con dadi scorrevoli, per terra sembrava che qualcuno avesse perso i numeri dal sacchetto della tombola!

Sonia: dobbiamo aprire un bar insieme, abbiamo idee troppo originali ;-)

04 luglio, 2006 08:35  
Blogger Carmen said...

Pierrr hai visto ne hai appena avuto un'altra di ideaaa la tombolaaaaaaa!!! ehh si si dobbiamo proprio aprire un bar :))) Qui da me in ogni paesino una sera a settimana fan la tombola i premi sono lecconerie articoli per la casa ecc ecc ... ci son stata una volta ... logicamente mi sentivo una giovincella di primo pelo ... cmq non ho vinto nulla e vedere queste persone divertirsi come bimbi al parco urlare a squarcia gola (chi aveva anocra la voce non catarrosa)la loro vincita .. mi ha fatta uscire da li con la convinzione che la vecchia che non si sa divertire fossi io !!!
Ok Pier ricapitoliamo:
- Mini golf costruito su un biliardo
- Tombola
be' piano piano aggiungeremo il resto :)))

04 luglio, 2006 11:49  
Blogger Pier said...

Ok allora corro a farmi fare un preventivo per rilevare la licenza di apertura locali pubblici... Visto che abitiamo in posti un pò lontani l'uno dall'altro possiamo lanciare l'idea di un bar itinerante!
Ma chi guida poi? Carmen, con le nostre multe rischiamo di arrivare a zero coi punti patente! ;-)

04 luglio, 2006 11:57  
Blogger Carmen said...

MmMm mi sa che hai ragione .. uno dei due si deve trasferire (naturalmente il viaggio va fatto in treno ...) ci penseremo poi :)))
Ok quando ha il preventivo ecc ecc fammi sapere!!!

05 luglio, 2006 01:16  
Blogger Düsseldorfer said...

La cosa bella è che il Bar Bellaria è la perfetta descrizione del Bar dove abitavo fino a qualche anno fa! :)

AHAHAHA uguale uguale proprio!

05 luglio, 2006 09:43  
Blogger Düsseldorfer said...

P.S. non è che abitavo nel bar, era il bar vicino a casa mia! :)

05 luglio, 2006 09:44  
Blogger Pier said...

Duss: credo che certi bar si assomiglino tutti, si dice paese che vai, gente che trovi ma alla fine certi personaggi li trovi dappertutto.
Mi hai fatto sorgere un dubbio: ma non è che abitavamo tutti e due nello stesso paese? :-)

Carmen: io di solito preferisco la bicicletta ma in questo caso credo non sia molto funzionale... Tu sei toscana, vero? Se è così da quelle parti ho dei parenti e posso chiedere asilo politico a loro

05 luglio, 2006 10:06  
Blogger Carmen said...

MmMm Abito proprio sul confinte .. tra liguria e toscana ... per ben 500metri sono ancora ligure :))) quindi dipende dove abitano i tuoi parenti :))
Ohhhh la bicicletta ... da quantoo tempooo non ci vado ... ma tanto dicono che una volta che hai inparato ci sai sempre andare ... quindi mi fido e non la uso :))

05 luglio, 2006 11:42  
Blogger Pier said...

Quindi sei una spezzina, e sei vicinissima a quella meravigliosa zona che sono le 5 terre! Sono posti bellissimi e affascinanti, li ricordo bene e con molto piacere!
I miei parenti stanno invece al confine tra toscana ed emilia, tra le province di Modena e Pistoia

05 luglio, 2006 12:20  
Blogger Düsseldorfer said...

Probabilmente era lo stesso paese, il proprietario si chiamava Carlo anche lui ma non era tanto grosso!

Se sei di Torino e probabile che eravamo vicini! :)

06 luglio, 2006 11:21  
Blogger Pier said...

Torino dista da casa mia circa 120 km... Ma come tifoso granata ogni tanto ci faccio un giro

06 luglio, 2006 14:06  
Anonymous Anonimo said...

Gigi scusa se interrompo il tuo bel dialogo con la signora sopra, ma vorrei ricordarti che in belaria (lo scrivo appositamente con una l sola) c'erano oltre alle partite di 5 birilli quelle di 4 birilli e sigaretta, tre birilli sigaretta e pezzo di plastica e via dicendo

07 luglio, 2006 11:28  
Blogger Pier said...

Uh, è vero, mi stavo dimenticando questo gustosissimo particolare!
Grazie per avermelo ricordato, caro anonimo... Chespu?

07 luglio, 2006 11:33  
Blogger clod said...

ottimo

29 settembre, 2008 15:04  

Posta un commento

<< Home